Genova torna indietro di 40 anni al grido “Fascisti, carogne…” (video)

domenica 21 gennaio 19:05 - di Redazione

Corteo antifascista a Genova sabato sera nei pressi della sede di CasaPound di via Montevideo, dove si stavano raccogliendo le firme per la presentazione delle liste. Gli attivisti che vi hanno partecipato, circa duecento, hanno cercato di raggiungere la sede e sono stati bloccati dalla polizia che ha comunicato ai manifestanti che i militanti di CasaPound non stavano commettendo alcun reato. A quel punto è partito lo slogan che da tempo per fortuna non riecheggiava nelle piazze italiane: “Fascisti carogne tornate nelle fogne”. Un ritorno indietro di 40 anni. Un ritorno a un clima da guerra civile e generazionale che mai avremmo voluto rivedere. Un nuovo corteo antifascista è in programma a Genova per il prossimo 3 febbraio in piazza De Ferrari.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • MARIO 22 gennaio 2018

    sono 4 sfigati questi antifascisti. Non ricordano che il comunismo ha ammazzato 20 milioni di persone. Sono fuori tempo e la storia li ha cancellati.

  • Giuseppe Forconi 22 gennaio 2018

    Sicuramente a tutto questo c’e’ dietro l’a.n.p.i. con la bava alla bocca.

  • giorgio 21 gennaio 2018

    NON HANNO PIU’ ARGOMENTI, POVERACCI !!!!

  • giorgio 21 gennaio 2018

    SONO ALLA FRUTTA. NON HANNO PIU’ ARGOMENTI QUESTI VECCHI COMUNISTI DISFATTISTI.