Flash mob e raccolte di firme: FdI si mobilita contro i rincari autostradali

giovedì 4 gennaio 12:52 - DI Redazione

Un flash mob con striscioni, fumogeni e cori e una raccolta di firme online e sul territorio per dire no al rincaro del 12,89% delle tariffe sulla A24, l’Autostrada dei Parchi. A promuoverli sono stati Fratelli d’Italia e il suo movimento giovanile, Gioventù nazionale, in Abruzzo.

Il flash mob di Fratelli d’Italia e Gioventù nazionale

«Questo è l’ultimo “regalo” del governo Gentiloni ai cittadini abruzzesi», hanno spiegato i militanti che nella mattinata si sono dati appuntamento al casello di L’Aquila Ovest per realizzare il flash mob. «Le autostrade A24 e A25, in assenza di collegamenti alternativi, considerata la lentezza e l’inadeguatezza della rete ferroviaria, rappresentano l’unica via di collegamento tra l’entroterra e la costa abruzzese», hanno sottolineato gli esponenti di FdI, ricordando che l’A24 è inoltre «il collegamento principale tra i maggiori centri regionali e la Capitale ed è usata giornalmente da migliaia di pendolari: studenti, lavoratori e autotrasportatori».

La mobilitazione contro i rincari autostradali

Non solo, per Gioventù nazionale e FdI gli aumenti dei pedaggi delle due arterie «andranno anche a far lievitare i costi delle tariffe degli autobus, ennesima stangata per tutti gli studenti e lavoratori pendolari che quotidianamente sono costretti a utilizzare l’autostrada con costi sempre più insostenibili per i bilanci familiari». Si tratta, dunque, dello «smacco finale» del governo di centrosinistra nei confronti di «territori già messi a dura prova da calamità e disastri naturali». Una vicenda in cui pesa anche «il silenzio del governatore della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso». Uno smacco contro cui Fratelli d’Italia e Gioventù nazionale chiamano alla mobilitazione anche i cittadini, attraverso una raccolta di firme on line sul sito change.org, «che ha già raggiunto e superato le mille firme», e una raccolta di firme sul territorio, che sarà portata avanti nelle prossime settimane con banchetti organizzati dai vari coordinamenti cittadini di FdI e Gn in tutto l’Abruzzo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *