Firenze, due extracomunitari facevano pipì in centro. Pizzicati e sanzionati

Resta alta, ma evidentemente non abbastanza, l’attenzione della Polizia Municipale alla zona di piazza Indipendenza. Continuano infatti senza sosta i controlli per scoraggiare i comportamenti scorretti dei frequentatori della piazza. Anche ieri gli agenti hanno effettuato una serie di controlli nella piazza multando due persone per atti contrari alla pubblica decenza. Si tratta di un 21enne di origini nordafricane residente in provincia di Firenze, trovato mentre stava facendo pipì vicino al chiosco edicola. Immediato l’intervento degli agenti: la sanzione prevista va da 5.000 a 10.000 euro e sarà stabilita dal prefetto (se pagata entro 60 giorni 3.300 euro). Nell’ambito dei controlli nella piazza gli agenti hanno trovato anche un altro uomo, un 61enne cingalese residente in città, pizzicato a orinare ad un tiglio: anche per lui è scattata la multa per atti contrari alla pubblica decenza. Nell’ambito dei controlli la polizia municipale ha anche sanzionato due minimarket della zona circostante la piazza, trovati a vendere alcolici dopo le 21. Per entrambi gli uomini una multa da mille euro e la segnalazione agli uffici per la violazione al regolamento Unesco: entrambi rischiano la chiusura dell’attività fino a sette giorni.