Elezioni, per Galliani un collegio blindato. Ma dovrà lasciare Mediaset Premium

Sembra ormai cosa fatta la candidatura di Adriano Galliani per Forza Italia. Silvio Berlusconi avrebbe chiesto all’ex ad del Milan, suo storico braccio destro e amico di sempre di scendere in campo in vista delle politiche del 4 marzo. Per Galliani, raccontano alcune fonti azzurre, sarebbe pronto un collegio blindato al Senato, nella circoscrizione della Lombardia.

L’incompatibilità con l’incarico in azienda

Per approdare in Parlamento, riferiscono le stesse fonti, l’ex ad del Milan  sarebbe pronto a lasciare la sua attuale presidenza di Mediaset Premium, che lo vede in queste ore impegnato in prima fila per la delicata trattativa sui diritti dei campionati di calcio di serie A 2018-21. La rinuncia sarebbe un passaggio necessario per evitare l’incompatibilità con l’elezione a palazzo Madama.

L’ipotesi ministero dello Sport

Il nome di Adriano Galliani è circolato più volte in queste settimane di toto-candidati e qualcuno lo dava in pole anche per un posto di ministro dello Sport nella eventuale futura squadra di governo in caso di vittoria del centrodestra alle politiche. L’ex ad rossonero, secondo quanto riferito dai bene informati, non avrebbe ancora firmato la dichiarazione di accettazione della candidatura, ma si tratterebbe di una formalità: stavolta le voci sulla sua discesa in campo sono diventate sempre più forti.