Disabile morta di stenti, “Chi l’ha visto?” denuncia: «Poteva salvarsi»

giovedì 11 gennaio 10:27 - DI Redazione

Poteva salvarsi. La disabile 32enne morta di stenti nell’appartamento in cui viveva a Polignano a Mare (in provincia di Bari) poteva farcela se gli interventi fossero stati tempestivi. «Ci sono delle persone che sono vive, ma che scompaiono agli occhi di tutti, la morte di Paola Marchisi è la sconfitta di tutti». Queste le parole di Federica Sciarelli, che ha dedicato lla puntata di Chi l’ha visto? di mercoledì al caso di Polignano e ha ricostruito la vicenda della donna trovata morta dai genitori il 6 gennaio scorso nella sua abitazione. Chiusa in casa per 14 anni, abbandonata in condizioni igieniche precarie, Paola è morta diversi giorni dopo la segnalazione del caso al programma della Sciarelli da parte di Marlena, ex compagna di scuola della giovane donna.

Per la morte di Paola – che era ancora viva quando Chi l’ha visto? ha girato il servizio e «poteva essere salvata» se solo l’inviato della trasmissione fosse riuscito ad entrare in casa, ha affermato Sciarelli – sono indagati i genitori. L’ipotesi di accusa della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese è di abbandono di persona incapace aggravato dalla morte. Sono stati gli stessi genitori a chiamare i carabinieri, la famiglia era seguita dai servizi sociali.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Marcodinna71@gmail.com 11 gennaio 2018

    I servizi sociali devono andare in galera punto e basta. Ma in itaglia e tutto ok