Neonata dimenticata e morta nell’auto sotto al sole: scagionata la mamma

Per la bimba di 16 mesi che morì nell’auto sotto il sole è stata chiesta l’archiviazione per la mamma, propedeutica ad un’assoluzione. La piccola fu lasciata dalla madre nell’auto parcheggiata nella piazza di Castelfranco di Sopra (Arezzo) il 7 giugno scorso. La donna era convinta di averla accompagnata all’asilo e quindi, come tutti i giorni, aveva parcheggiato l’auto e raggiunto il suo ufficio nel municipio di Castelfranco. All’uscita dall’ufficio la tragica scoperta. La bimba non era stata accompagnata all’asilo: era rimasta in auto, nel seggiolino. Disperati e vani i tentativi di rianimazione della bimba.

Il pm Andrea Claudiani, titolare dell’indagine, ha inoltrato al Gip del Tribunale di Arezzo la richiesta di archiviazione nei confronti della mamma. La donna avrebbe sofferto di amnesia dissociativa, come ha stabilito il consulente nominato per le indagini. La madre avrebbe cancellato dalla memoria il mancato passaggio all’asilo, nella più assoluta convinzione di aver compiuto invece quanto quotidianamente era solita fare. Secondo il pm Claudiani, visto il quadro sanitario, la mamma non è quindi penalmente perseguibile. Da qui la richiesta di archiviazione.