Di Caprio nel nuovo film di Tarantino ispirato a Charles Manson

Tarantino chiama e Di Caprio risponde. Il divo statunitense entra ufficialmente nel cast del prossimo film di Tarantino, che lo ha già diretto in Django Unchained. Lo hanno riferito pubblicazioni specializzate statunitensi. Il film sarebbe ambientato a Los Angeles nel 1969 e intreccerebbe più piani narrativi, fra i quali quello della vicenda dell’uccisione dell’attrice Sharon Tate e altre persone da parte dei seguaci di Charles Manson. Di Caprio interpreterebbe il ruolo di un attore in cerca di scritture a Hollywood.

Il film esce per l’anniversario della morte di Sharon Tate

L’uscita del film negli Usa è prevista nell’agosto del 2019, in coincidenza con il 50esimo anniversario della morte di Tate. L’inizio delle riprese è previsto per quest’anno. Il cast sarebbe ancora da completare e la produzione starebbe trattando con Tom Cruise e Brad Pitt. Margot Robbie sarebbe in predicato per il ruolo di Tate. La storia di Sharon Tate fece scalpore, fu uccisa all’ottavo mese di gravidanza. Era moglie del regista Roman Polanski. Gli assassini erano i seguaci di una setta guidata da Charles Manson, mandante degli omicidi, e il cui gruppo ottenne la sua massima notorietà proprio in seguito ai tragici fatti di quella notte.