Così Melania ha imposto con charme il suo nuovo stile alla Casa Bianca

giovedì 4 gennaio 16:24 - DI Redazione

Nei suoi primi mesi da first lady, Melania Trump è stata vista raramente in pubblico. Poco dopo l’investitura del marito, è tornata nell’attico della Trump Tower a New York per quasi sei mesi con il giovane figlio, Barron, mentre lentamente ingaggiava il piccolo staff che l’avrebbe aiutata a gestire l’ufficio della Casa Bianca. Per un po’ è sembrato che sarebbe stata libera dai compiti dell’amministrazione del marito come lo era stata in campagna elettorale, durante la quale fece pochi discorsi e apparve di rado ai comizi. Nel corso dell’estate poi il trasferimento a Washington, e se ancora oggi la maggior parte delle volte evita di parlare in pubblico, ha passato il suo primo anno comunicando il suo sostegno al marito attraverso una presenza silenziosa, un flusso di immagini curate e brevi dichiarazioni pubblicate sui social media. A settembre, Melania è stata fotografata mentre raccoglieva cavoli con i bambini nel giardino della Casa Bianca, ma non ha usato l’evento per parlare di salute o nutrizione come spesso faceva Michelle Obama. Ha poi visitato un centro di assistenza all’infanzia presso la Joint Base Andrews nel Maryland, donando pastelli e libri da colorare a un evento in sostegno delle famiglie dei militari, ma non ha rilasciato alcuna dichiarazione pubblica. Ha viaggiato due volte in Texas per osservare i danni causati dall’uragano e ha fatto brevi commenti durante il secondo viaggio, ma ha comunicato di più con la sua presenza, fotografata come volontaria nei centri di soccorso e con un annuncio pubblico per cercare donazioni. Melania ad oggi non ha ancora nominato un responsabile politico nel suo staff di 10 persone, relativamente piccolo, sebbene abbia intenzione di farlo presto. A differenza delle first lady che l’hanno preceduta, l’ex modella slovena non ha ancora lanciato iniziative o programmi formali per promuovere i suoi interessi. Laura Bush, ex bibliotecaria, ha ospitato il primo National Book Festival durante il suo primo anno alla Casa Bianca. Michelle Obama ha coltivato il giardino della Casa Bianca nel suo primo anno, per lanciare il programma Let’s Move! mirato a ridurre il tasso di obesità infantile. Betty Ford è ricordata per le sue lotte per i diritti delle donne e contro il cancro. Mentre l’impegno di Nancy Reagan si concentrò sulla lotta alla tossicodipendenza, con una campagna nazionale che portò uno slogan da lei coniato Just say no, basta dire di no. Secondo la direttrice della comunicazione Stephanie Grisham, l’approccio di Melania va bene. “È molto concentrata sul proprio ruolo e sul proprio tempo come first lady. La signora Trump ha effettivamente parlato pubblicamente in diverse occasioni sia a livello nazionale che internazionale, e non vede l’ora di avere più opportunità per esprimersi”. Grisham ha spiegato che Melania spera di usare il suo tempo alla Casa Bianca per aiutare i bambini, e per questo viene spesso fotografata con i giovani. Una delle sue prime uscite da sola come first lady è stata una visita a sorpresa in un ospedale di New York dove ha letto un libro del Dr. Seuss ai piccoli pazienti malati. Ci sono state anche visite a centri per l’infanzia e una in un centro per il recupero di tossicodipendenti in West Virginia con l’obiettivo di portare l’attenzione sull’epidemia di oppioidi. Il discorso pubblico più lungo di Melania, sette minuti, finora è stato quello pronunciato a settembre durante un pranzo alle Nazioni Unite, in cui ha esortato la comunità internazionale a tutelare i bambini e a unirsi contro bullismo e cyberbullismo. Melania, relativamente tranquilla, è molto diversa da suo marito quando si tratta di comunicazione pubblica, ha dichiarato Jennifer Golbeck, professore associato presso l’Università del Maryland al College Park ed esperto di social media. Se lui è il presidente di Twitter, lei è la first lady di Instagram. “Il suo background professionale come modella emerge nelle foto”, ha detto Goldbeck, che ha analizzato i post della first lady su Twitter e Instagram nell’ultimo anno. “È molto a suo agio davanti a una telecamera”, ha spiegato, aggiungendo che il suo uso dei social media è “molto formale. E’ chiaramente iper-controllata. Ci sono molte foto in cui è vestita impeccabilmente con capelli perfetti”. Le first lady sono in genere più popolari dei loro mariti e un sondaggio Gallup pubblicato a dicembre ha mostrato che il 54% degli americani la apprezza, in rialzo di 17 punti da gennaio. Lo stesso sondaggio ha mostrato che suo marito è invece visto sfavorevolmente dal 56% dei connazionali. Melania Trump è leggermente meno popolare di Michelle Obama, che era vista favorevolmente dal 61% degli americani durante il primo anno in carica del marito, e da Laura Bush, che ha ottenuto un gradimento del 77% durante lo stesso periodo di presidenza del marito.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *