Cambia l’editore del New York Times. Trump: è la vostra ultima chance

Donald Trump dà un particolare benvenuto al nuovo editore del New York Times, Arthur Gregg Sulzberg che oggi succede al padre Arthur Ochs Sulzberger al timone dello un tempo autorevole quotidiano. “Il fallito New York Times ha un nuovo editore, A. G. Sulzberger. Congratulazioni! E’ ultima possibilità per il Times di realizzare la visione del suo Fondatore Arthur Ochs, di dare le notizie imparzialmente, senza paura o favoritismi, indipendentemente da partiti, sette e o interessi coinvolti”, scrive il presidente americano su Twitter. ”Assumete giornalisti imparziali di livello più alto, abbandonate le vostri fonti fasulle e inesistenti e trattate equamente il presidente degli Stati Uniti, così la prossima volta quando io (e la gente) vinceremo, non dovrete scusarvi con i vostri lettori per un lavoro mal fatto. Buona fortuna”, continua il presidente in un secondo tweet. Trump, che si è più volte fatto intervistare dal quotidiano, attacca spesso su Twitter il New York Times accusandolo di scrivere “fake news” sul suo conto. Arthur Gregg è il sesto esponente della famiglia Ochs- Sulzberger a diventare editore del giornale, acquistato nel 1896 da Adolph S. Ochs.