Blitz anti-droga ai Castelli, così hanno scovato la “roba” (video)

È di sei arresti il bilancio dell’operazione anti-droga condotta dai Carabinieri ai Castelli Romani. I provvedimenti cautelari, che sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica, hanno colpito 5 italiani e un cittadino albanese, ritenuti responsabili, a vario titolo, di spaccio di sostanze stupefacenti e di estorsione.

Non solo spaccio: i 6 arrestati anche per estorsione

I sei arrestati sono accusati di aver messo in piedi nell’area dei Castelli Romani un collaudato sistema di spaccio, mentre altri membri della banda si occupavano del ”recupero crediti”, perseguitando chi non rispettava le scadenze di pagamento delle partite di stupefacenti. Le indagini, che sono andate avanti per oltre un anno, hanno permesso di documentare almeno 500 episodi di spaccio e di sequestrare ingenti quantitativi di droga.