Berlusconi: «Sto bene davvero. Mi dispiace di deludere i competitori»

«Mi sono preso due giorni, ma sto bene, sto bene davvero, mi dispiace di deludere i nostri competitori». Lo dice Silvio Berlusconi, intervenendo al telefono a Matrix, dopo le notizie su un suo presunto affaticamento che lo potrebbe tenere lontano dalla campagna elettorale. «Mi sono preso due giorni di sosta, dopo 5 giorni in cui ho fatto 17 ore di lavoro, per la composizione delle liste elettorali» , dice il leader di Forza Italia, ricordando di aver vissuto «giorni difficili, stressanti e dolorosi».

Per Silvio Berlusconi quelli della formazione delle liste sono stati «giorni pieni di tensioni, di dubbi, con ripensamenti e decisioni difficili, con il dispiacere, il dolore di dover deludere tante aspettative». «Ma adesso -spiega il leader di FI in riprendiamo la campagna elettorale». Berlusconi assicura di essere in buona salute e invita Salvini, ospite in studio della trasmissione a fare «il bravo ragazzo».