Berlusconi: «Sto bene davvero. Mi dispiace di deludere i competitori»

mercoledì 31 gennaio 19:57 - di Redazione

«Mi sono preso due giorni, ma sto bene, sto bene davvero, mi dispiace di deludere i nostri competitori». Lo dice Silvio Berlusconi, intervenendo al telefono a Matrix, dopo le notizie su un suo presunto affaticamento che lo potrebbe tenere lontano dalla campagna elettorale. «Mi sono preso due giorni di sosta, dopo 5 giorni in cui ho fatto 17 ore di lavoro, per la composizione delle liste elettorali» , dice il leader di Forza Italia, ricordando di aver vissuto «giorni difficili, stressanti e dolorosi».

Per Silvio Berlusconi quelli della formazione delle liste sono stati «giorni pieni di tensioni, di dubbi, con ripensamenti e decisioni difficili, con il dispiacere, il dolore di dover deludere tante aspettative». «Ma adesso -spiega il leader di FI in riprendiamo la campagna elettorale». Berlusconi assicura di essere in buona salute e invita Salvini, ospite in studio della trasmissione a fare «il bravo ragazzo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • giulio 1 febbraio 2018

    Berlusconi nelle precedenti elezioni aveva detto che fare le liste è una faticaccia. Perché non lasciano a noi scegliere i candidati, con le preferenze? I nominati non sembrano ben scelti: nella prima Repubblica in 50 anni ci sono stati meno di 5 parlamentari che hanno cambiato casacca, mentre centinaia di nominati hanno cambiato partito … forse gli elettori sanno meglio scegliere chi ha cuore e passione, cervello e competenze, mentre troppo spesso i nominati sono pappagalli che corrono dietro al vincitore di turno