Attacco ai gazebo di FdI: ragazza urina sui manifesti: “Ecco chi sono i nostri avversari”

domenica 28 gennaio 13:21 - di Gabriele Alberti

Non c’è che dire, non c’è limite alla decenza. “Ecco chi sono i nostri avversari”. La foto pubblicata su Fb e ripresa anche sul profilo di Giorgia Meloni danno la misura del livello in cui sprofonda l’aggressività e l’inciviltà di certi personaggi che definire avversari è troppo. L’aggressione al gazebo di Fratelli d’Italia a Milano la dice lunga. A raccontare quanto accaduto a Milano è Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e capogruppo di FDI in Regione Lombardia: “Per la seconda volta in poche settimane, è avvenuta un’aggressione violenta al gazebo elettorale di Fratelli d’Italia e mio personale, in piazza Argentina adiacente a corso Buenos Aires- racconta la Tempo-  Un’aggressione che ha portato al ferimento di due persone. Da una macchina recante la targa di Varese, di cui abbiamo recuperato il numero, sono scese due donne e un uomo, che a un certo punto hanno cominciato a prendere a pugni uno dei nostri militanti che distribuiva materiale elettorale”. Naturalmente, solidarietà zero.

Si è fermato un ragazzo in soccorso dell’aggredito, rimediando pure lui dei cazzotti. “Di certo questi aggressori non resteranno impuniti: ci sono delle telecamere che hanno ripreso la scena”. Fratelli d’Italia ha organizzato per oggi una manifestazione di solidarietà.Ma non è tutto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • pierpaolo 2 febbraio 2018

    Che schifo. Comunisti, feccia della società’.

  • itala piccininno 30 gennaio 2018

    quanto mi manca Benedetto!!! come cattolica non dovrei dirlo ma…questo successore di Benedetto siamo sicuri che sia Papa?

  • risso stefano 29 gennaio 2018

    il gesto della Signora è quello che la sinistra puo’ offrire; cosa altro ci aspettiamo da queste SIGNORE ! ! ! ! !

  • Francesco Ciccarelli 29 gennaio 2018

    Cosa dire di questa persona, se non che si mette alla stregua degli animali randagi?

  • Marisa 29 gennaio 2018

    Sono persone inutili, senza cervello, non servono, non sono utili alla società, ma dannosi!

  • davide cogliati 29 gennaio 2018

    Una battona di strada ha piu’ stile, questa manco quello. Le mutande se le vada a togliere davanti ai centri sociali.

  • ANTERO 29 gennaio 2018

    Ma quanta pena che fanno …

  • Daver 29 gennaio 2018

    Oggi sono rimasto colpito da due episodi veramente vergognosi : una donna che urina sui manifesti elettorali di un partito avversario , e una sindaca che scrive frasi ingiuriose sulla giornata della memoria . Sono due menti molto povere, che contribuiscono ad allontanare il dialogo fra le idee e il crescere di tutti.

  • giorgio 29 gennaio 2018

    molto probabilmente è abituata a farla così anche casa sua. Cosa pretendete da questa donna sporca e maleducata ???

  • vittorio papadia 29 gennaio 2018

    Sì il seggio di Pietro è vuoto, ci manca Benedetto !

  • sergio 29 gennaio 2018

    Che pena…. Oramai il 5 marzo è vicino e sanno che per loro è finita !!
    Compagni, per chi suona la campana?….Questa volta per voi !!!

  • Salvatore Torre 29 gennaio 2018

    Che finezza!

  • amerigo 29 gennaio 2018

    I kompagni, quindi, si comportano come i rom…In effetti puzzano come i suddetti!

  • Luigi 29 gennaio 2018

    Sicuramente gli esponenti di sinistra faranno una crociata perché la gentil donzella avrà preso freddo con quel gesto patriottico e antifascista e a sprezzo della sua incolumità fisica in questo periodo di influenza e farà un disegno di legge urgente per dotare tutti i gazebo di FdI di stufette elettriche per far sì che le eventuali militanti della sinistra possano urinare senza il rischio di prendersi dei malanni…………

  • pincottin de' pincottini 29 gennaio 2018

    non si accettano stupidaggini contro il papa

  • Fufezio 29 gennaio 2018

    Stupidi “rappresentanti del proletariato”, non capiscono che sono alla fine, Il nuovo Governo chiuderà i centri pieni di criminali.

  • Mikael Bolshitkov 29 gennaio 2018

    This can only happen in Italy…DISGUSTING

  • Orlando Portento 28 gennaio 2018

    Adesso provi con i fratelli musulmani, probabile glielo facciano bere.

  • Socratico 28 gennaio 2018

    Il commento è d’obbligo da parte del pontefice Jorge Mario Bergoglio, che adora gli antagonisti e i centri sociali, ove gli hanno consigliato di non andare personalmente ( a questo è delegato spesso Mons. Ricchiuti da Altamura) limitandosi soltanto all’Università rossa per eccellenza, ROMA TRE, e al MANIFESTO che ormai è ufficialmente l’altra faccia di AVVENIRE .
    Oggi all’Angelus, con riferimento alla strage dei talebani in Afghanistan, ha detto che Gesù non vuole la violenza politica (fra islamici ovviamente ).
    La nostra eterna guerra civile, invece, sì?
    Ma Bergoglio quando c’è guarda da un’altra parte, lui ha la tessera dei radicali di cui l’ha omaggiato la Boldrini.
    …E il Seggio di Pietro rimane ancora vacante dacché Benedetto XVI si è dimesso!

  • Benito 28 gennaio 2018

    Aspettiamo con molta ansia il 5 marzo po’,poi si possono fare le somme