Asia Argento sempre peggio, in piazza contro Berlusconi: «E’ un porco»

domenica 21 gennaio 18:50 - DI Redazione

Asia Argento è scesa in piazza nella Women’s March, la marcia di Roma contro gli abusi. E non ha esitato a insultare Silvio Berlusconi.  «Berlusconi ha lobotomizzato questo Paese». Poi su Twitter ha rincarato la dose: «Contro gli abusi di potere degli uomini, dobbiamo impedire che torni al potere, questo porco». E ancora: «È molto difficile scardinare questo virus che è entrato nei cervelli».

Asia Argento: «In Italia siamo nel Medioevo»

Durante il discorso fatto Women’s March Rome ha detto che in Italia, sul tema delle molestie, “siamo nel Medioevo”. «Per il mio stupro, io sono stata rivittimizzata nel mio Paese, perché sono una persona diversa… perché sono una persona difficile? – si è chiesta l’attrice – perché ho mostrato troppo il mio corpo? Perché ho messo delle gonne troppo corte? Perché ho mostrato il mio seno?. Sono stata chiamata prostituta – ha proseguito – perché io me la sarei cercata per “andare avanti nella mia carriera”, questo è stato detto in Italia. Siamo nel Medioevo». E ancora: «Quando mi è successa questa tragedia avevo 21 anni sono riuscita a metterla sotto un tappeto; però quando metti un mostro sotto un tappeto non rimane là, diventa sempre più grande. Questo mostro si è mangiato la mia vita».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • avvpaolopieraccini35@gmail.com 24 gennaio 2018

    Cencio dice male di Straccio

  • Francesco Ciccarelli 21 gennaio 2018

    Un’opinione personale: quest’attricetta prima ha scelto una «scorciatoia» per recitare in America, poi ha fatti la vittima, adesso vuole fare politica…

  • giorgio.precetti@alice.it 21 gennaio 2018

    Ma perché non se ne avvia da questo paese? Se lo facesse staremo tutti meglio