Ancora panico a Roma Termini: tre nordafricani rapinano una coppia di turisti

sabato 20 gennaio 10:20 - di Gabriele Alberti

Ancora panico. Ennesima aggressione per rapina vicino alla stazione di Roma Termini, zona ormai fuori controllo. Questa volta a farne le spese è stata una coppia di turisti americani accerchiata e rapinata da tre individui su un tratto di via Filippo Turati. I due turisti stavano tornando in un hotel della zona quando sono stati fermati da tre persone, che dalla descrizione delle vittime sembrerebbero egiziani appena maggiorenni, che li hanno malmenati e scaraventati a terra. Prima di darsi alla fuga a piedi, gli aggressori hanno rubato i portafogli e una catenina d’oro alla coppia. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia, che hanno dato la caccia ai banditi in tutta la zona senza successo. I turisti non hanno voluto l’intervento di un’ambulanza: per loro solo tanta paura ma fortunatamente nessun danno fisico. Non si esclude che il terzetto di nordafricani sia responsabile di altra aggressione dello stesso genere commesse contro passanti e turisti sempre nei dintorni della stazione Termini, dove la sicurezza nelle ultime settimane è finita sotto accusa proprio per episodi di violenza, come l’accoltellamento alla fine della settimana scorsa di un giovane che si trovava insieme con la fidanzata. E anche quello di un sudamericano gambizzato a colpi di pistola in via Giolitti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mauro 22 gennaio 2018

    Ma lo volete capire che se la stampa estera inizia ad allarmare le proprie popolazioni per i continui furti ed atti di violenza diminuisce automaticamente il turismo lasciando il posto solo al turismo dei migranti. Quando c**** vi volete svegliare

    • Renzo Baldo 22 gennaio 2018

      Mauro, lo capisce anche uno scemo; ma non questi maiali politici in malafede! é come parlare al muro.