Alessandria: padre, madre e figlio uccisi dalle esalazioni di una stufa

lunedì 8 gennaio 17:59 - di Redazione

Tre persone sono morte a Vignole Borbera, in provincia di Alessandria, probabilmente a causa di una intossicazione da monossido di carbonio prodotte dalle esalazioni di una stufa. Secondo le prime informazioni, si tratta di marito, moglie e figlio maggiorenne. L’allarme è scattato nel pomeriggio, ma il decesso potrebbe risalire alla scorsa notte. Sul posto con i vigili del fuoco stanno operando i carabinieri. E’ intervenuto anche il 118.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *