Abusi sessuali sull’amichetta di sua figlia, una bimba di 10 anni: orrore a Reggio

venerdì 5 gennaio 11:16 - di Redazione

Nuovo orrore domestico. Avrebbe abusato sessualmente dell’amichetta della figlia mentre la moglie era impegnata nelle faccende domestiche. Con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Castelnovo Monti hanno arrestato un uomo di mezz’età, residente in un comune dell’appennino reggiano. Un nuovo orrore sessuale ai danni di un minore, una bimba di neanche 10 anni. Pesanti le accuse a carico dell’uomo che, da settembre a novembre dell’anno scorso, approfittando della distrazione della moglie impegnata in faccende domestiche, dopo essere entrato nella stanza dove si trovava la vittima, una bambina di 10 anni impegnata a giocare con la figlioletta, chiusa la porta a chiave, l’avrebbe costretta a subire, in varie occasioni, atti sessuali. L’uomo in un’occasione finì anche sotto le coperte con le bambine con la scusa di raccontare loro delle favole. Vicende raccontate dalla vittima ai familiari, che hanno denunciato tutto ai carabinieri. L’arresto è avvenuto dopo che la bambina ha confessato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *