La profezia di Dolores O’Riordan trovata morta in bagno: se arrivo a 50 anni…

L’hanno trovata morta in bagno, gli addetti alle pulizie, convinti che quella stanza d’albergo fosse vuota. E ora sono in molti a rileggere, quasi fosse una profezia, l’intervista che Dolores O’Riordan, la 46enne cantante e voce dei Cranberries, morta il 15 gennaio scorso in circostanze ancora poco chiare, rilasciò nel 2014, all’amico e cronista Barry Egan: «Non vivrò così a lungo e se arriverò a 50 anni sarò felice», disse.

Emergono, dunque, nuovi dettagli sulla morte della cantante irlandese a 48 ore dal decesso, la cui causa dovrà essere stabilita dall’autopsia.
Il quotidiano britannico Daily Mail ha raccolto i primi particolari sulle modalità di ritrovamento del corpo di Dolores O’Riordan intervistando il personale dell’albergo dove la cantante è stata trovata priva di vita, l’Hilton on Park Lane di Londra.

Secondo le ricostruzioni riportate dal quotidiano, il corpo della rockstar sarebbe stato ritrovato in bagno da alcuni addetti alle pulizie, convinti che la stanza fosse vuota: «Le persone che l’hanno trovata – ha raccontato un membro dello staff al giornale – hanno detto di averla trovata nella toilette. Credo – ha aggiunto – siano stati gli addetti alle pulizie a entrare perché non c’era rumore intorno al corridoio o nella stanza. Non hanno detto come l’hanno trovata, questa informazione è rimasta riservata».

«L’hanno trovata in bagno – conferma un altro dipendente dell’albergo londinese al Daily Mail -. Ma i membri dello staff che hanno scoperto il corpo non hanno detto altro, quindi non sappiamo se si sia trattato di suicidio o di altro».

La donna, secondo una delle pochissime informazioni rilasciate finora da Scotland Yard, sarebbe stata dichiarata morta sul luogo del ritrovamento e il decesso, sebbene definito in un primo momento «inspiegabile», è trattato dagli inquirenti come «non sospetto».

I funerali dell’artista, conferma intanto padre James Walton, prete della parrocchia di St.Ailbe a Limerick, avverranno nella città natale della cantante irlandese. Dolores O’Riordan sarà seppellita accanto al padre: «Il piano – ha riferito padre James, che nelle ultime ore prega insieme alla famiglia – è quella di seppellirla qui a casa sua. Quando accadrà dipende dalla restituzione del corpo».

Ma in queste ore di dolore molti suoi fan rileggono, come fosse una profezia, l’intervista rilasciata all’amico e cronista Barry Egan da Dolores O.Riordan. «Non vivrò così a lungo e se arriverò a 50 anni sarò felice», disse, quella volta, la cantante. Un’intervista personale e molto dura, dove la rockstar irlandese – in perenne lotta contro la depressione – confidava di non vedere davanti a sé un futuro.
«Dovrei ricordare a me stessa di rallentare», affermava infatti Dolores O’Riordan, aggiungendo tuttavia di non sentirsi in colpa «perché non ho intenzione di vivere così a lungo. Se vedrò i 50 anni, sarò felice. Tutto qui».
Un’intervista che aveva profondamente colpito Egan, che descriveva la voce dei Cranberries ridotta a «uno stato così triste», aggiungendo in un altro articolo pubblicato, poi, sull’Ireland’s Sunday Independent nello stesso anno di aver «sinceramente temuto per la sua vita». Quattro anni dopo, la morte della cantante a soli 46 anni.