Tromba marina a Bari, paura tra la gente: il vortice d’acqua lambisce il lungomare (VIDEO)

Tromba marina a Bari, il vortice lambisce il lungomare cittadino e semina il panico tra la gente. Il freddo e il vento che ieri si sono abbattuti in particolare sulla città di Bari non lasciavano presagire un imminente miglioramento delle condizioni meteo, anzi: tutt’altro. E infatti, quando la tromba d’acqua – un fenomeno anche noto come waterspout – si è rivelato in tutto il suo potenziale di forza naturale e di minacciosità, è stato immortalato da moltissimi cittadini e segnalato sui social da affollate community di appassionati di meteorologia; insomma, da tutti coloro che si aspettavano che quella giornata di maltempo non sarebbe stata una giornata come tutte le altre…

Tromba marina a Bari: paura sul lungomare

Dunque, in una giornata caratterizzata da vento gelido e pioggia insistente, tutti i passanti – pedoni come automobilisti – in transito sul lungomare di Bari hanno assistito allo spettacolo della tromba marina che ha lambito il centro della città, in una giornata segnata dal maltempo che si è abbattuto su gran parte della Puglia. Il fenomeno si è registrato intorno alle 13 di ieri (martedì 5 dicembre ndr) e immortalato dai telefonini di passanti e residenti sgomenti e spaventati quanto attratti da quel vortice creatosi tra acqua e aria che, per fortuna, non ha provocato danni a persone e cose, nonostante abbia generato – anche per molte ore dopo il suo passaggio – una grande paura, specie fra gli automobilisti. Peraltro, dopo quel vortice marino che ha sollevato l’acqua e si è poi spostato per alcuni metri verso sud, in direzione della spiaggia che i baresi conoscono come quella di Pane e Pomodoro, per poi dissolversi, sempre in mattinata, e in diverse zone della città, si è assistito anche al fenomeno della gragnola: ossia una precipitazione simile alla grandine di piccoli chicchi di ghiaccio.