Spuntano Bambin Gesù neri in tutta Italia. L’ultimo lo portano i migranti a Palermo

Non bastava quello di Viareggio, sistemato al posto del “bianco” dal sindaco di sinistra e poi rubato lo stesso, proprio come l’altro, Un altro Bambin Gesù nero arriverà domani al porto di Palermo per essere posto nella barca del “Presepe dei Migranti” allestito nella chiesa di Sant’Ignazio martire all’Olivella. Il bambinello, che arriverà a bordo di una motovedetta della Guardia costiera, è stato donato da una famiglia di migranti dello Sri Lanka. La processione inizierà alle 17, sul lungomare dei migranti, alla Cala, di fronte la Chiesa della Catena. Dopo un momento di preghiera, monsignor Guerino Di Tora, vescovo ausiliare di Roma, cappellano del Papa, presidente della Fondazione Migrantes e della Commissione episcopale per le Migrazioni della Cei, salirà sulla motovedetta che porterà il Bambinello Nero fino al porto di Palermo dove sarà accolto dalle sirene delle navi e del Cantiere Navale e da danze tradizionali tamil e siciliane.
A guidare l’accoglienza sarà il contrammiraglio Salvatore Gravante, comandante della Direzione marittima e della Capitaneria di porto di Palermo e il sindaco Leoluca Orlando.

A Viareggio l’ennesima “provocazione” finita male
per il Bambin Gesù “politicamente corretto”

Il Gesù Bambino nero è stata anche la “provocazione” del sindaco di sinistra di Viareggio, che però ha ottenuto il risultato opposto: invece di tranquillizzare i vandali, e magari accontentare gli islamici del paese, ha scatenato nuovi atti vigliacchi. Anche il Bambiniello di colore è stato rubato dal presepe allestito dal Comune. Ha seguito lo stesso destino del Gesù bambino bianco, appena messo nella mangiatoia. Il furto è stato denunciato su Facebook proprio dal sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro. «Non ci crederete: dopo quello bianco, si sono fregati anche Gesù bambino nero», ha scritto Del Ghingaro in un post accompagnato con la foto del bambinello di colore. Sempre su Facebook lo stesso sindaco aveva spiegato che dopo che in passato era sparito il bambinello bianco qualcuno aveva messo quello di colore sperando che non lo rubassero.