“Spiderman” nordafricano tenta furto in appartamento e cade dal balcone

Saltava da un balcone all’altro per tentare di entrare in qualche casa e svaligiarla. Ma gli è andata male. Come ricostruisce il Giornale, è un diciannovenne di origine nordafricana, la cui identità è ancora in fase di accertamento da parte dei carabinieri. Erano circa le 3.30 della scorsa notte, quando il ragazzo, approfittando di una impalcatura su una sola facciata di una palazzina di via Nazario Sauro (civico, 22), ad Arma di Taggia, in provincia di Imperia, si è arrampicato, salendo fino al terzo piano. Tuttavia, ha dovuto fare i conti con il freddo. Così, i due tentativi di forzare le finestre sul balcone sono falliti. Nel primo caso, è riuscito a entrare in un alloggio, ma l’inquilino, un anziano, lo ha subito messo in fuga. «L’ho quasi bloccato, ma è riuscito a scappare», ha detto ai carabinieri.

Nordafricano tenta furto, la ricostruzione

Non contento però ci ha riprovato, cercando di  entrare in un secondo appartamento, ma il trambusto fuori dalla finestra ha fatto svegliare di soprassalto un’anziana e il giovane è di nuovo scappato. Subito dopo è caduto. Ed ecco che cosa è successo: per entrare in quest’ultima abitazione, è stato costretto a spostarsi dalla facciata con l’impalcatura di appoggio e non riuscendo a tornare indietro, per mettersi in salvo si è aggrappato a una grondaia, tentando di scendere un passo alla volta. Alla fine, però, è scivolato finendo sul marciapiede. Portato d’urgenza al vicino ospedale di Sanremo, ha riportato diverse fratture e, in particolare, un trauma cranico e facciale.