Scozia, in fiamme hotel di lusso: 2 morti, 3 feriti e 200 persone tratte in salvo

Ha sorpreso tutti i suoi ospiti nel sonno, l’incendio divampato al Cameron House di Loch Lomond, in Scozia, scoppiato appena prima dell’alba. Il bilancio è di due morti,tre feriti e di almeno 200 persone tratte in salvo con l’evacuazione della imponente struttura, immersa in un ampio parco e che si affaccia direttamente sul lago. Un hotel tra i più esclusivi con le sue 128 tra camere e lodge, tutte elegantemente arredate e, nelle ultime drammatiche ore, in buona parte divorate dalle fiamme.

In fiamme hotel di lusso in Scozia

L’allarme è scattato alle 6.50 del mattino, gettando nel panico avventori e addetti ai lavori dell’hotel di lusso che sorge sulle rive del più grande lago scozzese. da quanto si apprende da fonti del Corriere della sera, nell’incendio «due adulti e un bambino, presumibilmente della stessa famiglia, sono stati portati in ospedale», mentre altri 200 ospiti della sontuosa residenza scozzese sono stati costretti a lasciare le loro camere ed evacuare la struttura. I pompieri sono riusciti a contenere l’irruenza delle fiamme, ma buona parte dell’hotel a cinque stelle è andata comunque distrutta nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco.