Sassari, coppia travolta e uccisa da un furgone alla fermata del bus

La tragedia all’improvviso, in un momento come tanti che però, nel caso della coppia travolta da un furgone a Sassari, ha segnato la fine: i coniugi sardi, investiti e uccisi mentre erano alla fermata dell’autobus, sono morti a breve distanza l’uno dall’altra.

Sassari, coppia travolta da un furgone alla fermata del bus

Un dramma che si è consumato in pochi, incredibili istanti, nella tarda mattinata di ieri a Sassari, dove Salvatore Satta, 76enne originario di Patada, e la moglie 62enne, Giovanna Satta, di Cheremule, stavano aspettando l’autobus come tante altre volte, senza immaginare neanche lontanamente che quella sarebbe stata l’ultima. Improvvisamente, infatti, un furgone condotto da un 38enne, è piombato addosso alla coppia uccidendo l’uomo e riducendo in fin di vita la donna, morta poco dopo. Eppure l’intervento del personale del 118 è stato immediato, ma purtroppo vano: è stato disperatamente tentato di rianimare il 76enne in fin di vita sul posto, mentre la donna, trasportata in ospedale, è deceduta subito dopo l’arrivo.

L’uomo alla guida del furgone piantonato in ospedale

Contestualmente sono state eseguite le analisi di laboratorio – eseguiti all’ospedale Ss. Annunziata di Sassari subito dopo l’incidente alla periferia del capoluogo turritano – e, secondo quanto emerge, l’uomo alla guida del furgone non sarebbe risultato né ubriaco e neppure sotto l’effetto di stupefacenti. Quello che si ipotizza, allora, è che il 38enne al volante del mezzo che ha travolto la coppia sia stato molto probabilmente colto da un malore, perdendo così il controllo del mezzo e, dopo aver sradicato il cartello della fermata dell’autobus, arrivando a investire i coniugi residenti a Sassari. Marito e moglie sono praticamente morti a causa del violentissimo impatto, mentre il furgone si è fermato sul lato opposto della carreggiata, urtando un’altra auto che proveniva in senso contrario. A carico del conducente del furgone, che si trova ricoverato, e comunque piantonato in ospedale, non sono state ancora formulate accuse in attesa degli esami clinici sulle sue condizioni di salute.