Roma, ordinanza antiprostituzione? FdI: «Raggi rischia la figuraccia»

«E per la fine dell’anno arriva la sparata del sindaco Raggi che sulla prostituzione la dice grossa. Sarebbe
pronta infatti a firmare un’ordinanza che dovrebbe prevedere maxi multe di 206 euro e l’arresto fino a tre mesi, un provvedimento che l’avvocatura comunale, come riportato oggi dalla stampa, ha già bocciato facendo presente ai vertici del Campidoglio che un atto simile si presterebbe ad essere facilmente impugnabile». È quanto dichiara in una nota Fabrizio Ghera, capogruppo in Campidoglio di FdI.

«Pertanto, il Comune rischierebbe una pioggia di ricorsi al Tar, incappando in una figuraccia come già accaduto per la vicenda della corsia preferenziale di Portonaccio, oltre agli ingenti costi per le spese legali che l’amministrazione sarebbe costretta a sostenere. Praticamente una follia al limite del danno erariale – conclude Ghera – I grillini, con la sparata dell’ordinanza anti-prostituzione, puntano insomma al botto di fine anno…visto che quello politico l’hanno fatto da un pezzo».