Roma, bomba alla stazione dei carabinieri. Si indaga per terrorismo (video)

Nel mirino la stazione dei carabinieri di San Giovanni a Roma (via Britannia 37). Una bomba è scoppiata all’alba di giovedì fuori dalla caserma: non ci sono ferite ma danni vistosi alla porta. Sull’attentato gli artificieri dell’Arma stanno indagando per ricostruire la composizione dell’esplosivo. La procura di Roma ha aperto un fascicolo e i pm del pool antiterrorismo, coordinati dal procuratore aggiunto Francesco Caporale, al momento non escludono nessuna pista.

Bomba davanti alla stazione dei Cc di San Giovanni

Sul posto è accorso il comandante provinciale dell’Arma, generale Antonio De Vita che sta coordinando gli accertamenti. Analizzando i video di alcune telecamere esterne è emerso che l’esplosione è stata particolarmente potente (svegliando i residenti) ed è stata udita a centinaia di metri di distanza. Lo spostamento d’aria ha mandato in frantumi una finestra e danneggiato un’auto parcheggiata nelle vicinanze, ma se qualcuno si fosse trovato a passare in quel momento o una carabiniere fosse uscito in quel nomentio le conseguenze sarebbero potute essere molto più gravi. Le indagini prendono in considerazione qualsiasi ipotesi anche se appare chiaro che l’obiettivo di chi ha lasciato la bomba fosse proprio la caserma dei carabinieri, un ufficio molto importante in quella zona della città, protagonista di operazioni che vanno dal contrasto allo spaccio della droga a quella all’abusivismo commerciale, dalle indagini sulla criminalità comune all’eversione.