Rom e senegalesi in azione, colti in flagrante ladri d’appartamento “in trasferta”

La criminalità non conosce feste e pause natalizie, specie i ladri d’appartamento, del resto, agiscono nei periodi in cui le case sono incustodite per ponti e cene familiari. E così è potuto succedere che a Frosinone, nell’ambito delle attività del controllo del territorio durante la due giorni delle festività di Natale, la cronaca locale ha registrato la denuncia di 4 persone a piede libero e l’applicazione di ben 2  fogli di via obbligatori.

Foglio di via per 2 rom, due ladre d’appartamento in azione

In particolare, è accaduto che il 25 dicembre la Squadra Volante abbia notato nell’ora del pranzo di Natale due giovani donne di etnia rom aggirarsi nei pressi di un condominio e pronte ad entrare in azione. Trasferite immediatamente in Questura, in seguito all’identificazione si è inoltre accertato che le due, residenti presso un campo nomadi della capitale, si trovavano lì “in trasferta” e, gravate da numerosissimi precedenti penali per reati specifici contro il patrimonio, sono state allontanate dal territorio con foglio di via obbligatorio per tre anni. E non è ancora tutto: nella notte di Natale gli agenti delle Volanti sono stati costretti a intervenire in un noto locale della parte bassa del capoluogo dove un giovane albanese, pluripregiudicato per reati di diversa specie criminale, ha creato problemi all’ingresso che avrebbero potuto degenerare in situazioni anche peggiori. All’arrivo delle pattuglie, l’uomo ha costretto gli operatori ad allontanarlo e a denunciarlo per resistenza a Pubblico ufficiale.

Fermati 2 ladri senegalesi sul punto di agire

E ancora, il giorno di Santo Stefano alcuni residenti di un quartiere hanno notato 2 senegalesi agire in modo sospetto in via Pergolesi, tanto da decidere di avvertire gli agenti poi tempestivamente intervenuti per impedire ai due immigrati di portare a termine un furto all’interno di due abitazioni private nelle quali stavano cercando di penetrare approfittando dell’assenza dei proprietari. Bloccati e trasferiti in Questura per l’identificazione, i due sono stati denunciati in stato di libertà per tentato furto. Come anticipato, la criminalità non conosce pause neppure a Natale…