Paura a Roma, palazzo assaltato dai nomadi: scasso e colpi di pistola

sabato 23 dicembre 9:32 - DI Redazione

Ancora paura a Roma. In casa propria, panico e apprensione. I residenti di uno stabile a via Madrid se la sono vista brutta. Il palazzo è stato ”assaltato” da cinque nomadi. Gli inquilini sono stati attirati da alcuni rumori sospetti e qualcuno ha chiamato la polizia. La ricostruzione sul Messaggero racconta che “nel giro di pochi minuti sono accorsi alcuni equipaggi del 113. Si sono sentite le sirene avvicinarsi al palazzo. Proprio l’accorrere immediato degli investigatori ha fatto saltare i piani del ”commando” che i è dato alla fuga. Una fuga rocambolesca mentre gli agenti li hanno inseguiti.

“Colpi di pistola”, cresce la paura a Roma

Le testimonianze: “Ho avuto tanta paura. Credo di avere sentito anche dei colpi di pistola”, ha raccontato una ragazza testimone oculare. I residenti ipotizzano che si sia trattato di un vero e proprio ”commando” di banditi intenzionati a rapinare gli appartamenti. “Una signora ha telefonato alla redazione del quotidiano romano: «Ho visto i banditi, erano in cinque ed erano vestiti bene». Ad alimentare la paura anche l’inseguimento fra la polizia ed i fuggitivi. In terra è stato trovato un documento d’identità di un dei banditi caduto durante la fuga. In questo modo gli investigatori l’hanno denunciato in stato d’irreperibilità. “Il gruppo di criminali dovrebbe avere le ore contate. Durante il sopralluogo della polizia – leggiamo è stato individuato l’appartamento preso di mira dai banditi: sono state trovate le grate di una finestra spostate con degli arnesi da scasso. Ora la polizia sta facendo accertamenti sul gruppo di rom e non è escluso che sia una banda che ha colpito anche in altre occasioni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *