Brucia vive dentro la macchina le due mogli che litigavano: follia in India

La follia scatta improvvisa. Un uomo indiano musulmano si stava recando con le due mogli ed un figlio in un villaggio del distretto di Chilatwana dove voleva comprare dei gioielli da regalare alle consorti. Erano tutti in macchina. A un certo punto l’orrore. Lo riporta l’agenzia di stampa Ians. L’uomo è dello Stato indiano di Rajasthan. All’improvviso durante il viaggio – lo riporta il Messaggero – le due donne, Malu di 27 anni e Dariya di 22, hanno cominciato una nuova, furiosa lite. A questo punto il marito ha perso il lume della ragione, ha portato l’auto su una strada deserta e dopo aver bloccato le porte l’ha cosparsa di benzina, incendiandola. Un orrore che non ha bisogno di commenti. “Agli agenti accorsi sul posto l’uomo ha cercato di raccontare una falsa storia secondo cui le donne erano rimaste intrappolate nell’auto in fiamme dopo un improvviso incendio scoppiato quando lui era sceso per controllare un guasto del veicolo”. Ma poi durante l’interrogatorio, pressato dagli inquirenti, ha svelato la verità ed è stato arrestato per omicidio.