Nuove minacce dell’Isis all’Occidente per la notte di Capodanno

Nuove minacce dell’Isis all’Occidente in vista del Capodanno imminente. Lo riferisce il Site, il sito di monitoraggio dell’estremismo islamico sul web, postando un’immagine con la scritta 2018 in cui al posto dello zero si vede una bomba e al posto dell’uno un militante islamista. «Dopo il diluvio di manifesti che incitano e minacciano attacchi in Occidente durante il Natale, i sostenitori dello Stato Islamico hanno iniziato a fare lo stesso per la notte di Capodanno», si legge sul sito del Site.

Capodanno, tensione e controlli

Sale quindi la tensione e le piazze e i luoghi più frequentati sono sempre più blindati. Sotto stretta sorveglianza i luoghi di culto, le discoteche, le ambasciate, i centri commerciali, i musei e i monumenti, i siti turistici, le sedi istituzionali, i cinema e i grandi magazzini. Continuano i controlli del Viminale in vista di Capodanno. La scorsa settimana nel corso della riunione al Viminale, il Comitato ha svolto un’ampia analisi sullo stato della sicurezza nel Paese, confermando la necessità di mantenere alto il livello di attenzione e vigilanza anche per i riflessi sotto il profilo dell’ordine pubblico e nei confronti degli obiettivi ritenuti più a rischio.