Nigeria, governatore crea ex novo un ministero e lo affida alla sorella…

Nonostante le violenze che devastano il Paese, la povertà onnipresente, la corruzione dilagante e la recessione economica, la Nigeria è da tempo incredibilmente ai vertici dei Paesi più ottimisti del mondo. Al punto che il governatore dello Stato di Imo, Rochas Okorocha, ha deciso di creare un ministero dedicato alla felicità, alla guida del quale ci sarà sua sorella. Okorocha è noto per prendere decisioni bizzarre che fanno ridere tutti i Paesi, tranne i suoi contribuenti. Solo pochi mesi decise di erigere imponenti statue dei suoi leader africani preferiti, tra cui quella di Jacob Zuma, per più di un milione di euro a testa, sollevando l’ira di gran parte della popolazione. Nel 2015, lo stato di Imo divenne famoso anche per aver eretto nella sua capitale uno degli alberi di Natale più alti del mondo per un costo di almeno 600 milioni di naira (1,5 milioni di euro) tutto illuminato in un Paese dove, per molti, l’elettricità rimane un sogno irraggiungibile. Indifferente alle critiche, Okorocha ha deciso di creare un dipartimento locale dedicato al benessere, con a capo la sorella Ogechi Ololo, che avrà anche il compito delle decorazioni natalizie. Non è chiaro esattamente cosa farà, ora che ha prestato giuramento. In precedenza era capo dello staff di suo fratello, oltre ad essere consigliere speciale per questioni interne. Okorocha ha tuttavia avvertito lei, e tutti gli altri commissari che oggi hanno prestato giuramento, di prendere sul serio i loro nuovi ruoli per aiutare le autorità regionali a raggiungere la loro “visione”. “Non tollereremo alcuna pratica disonesta o corruzione di qualsiasi tipo. Né accetteremo indolenza o pigrizia”, ha detto ai presenti riuniti alla cerimonia di oggi, secondo il quotidiano nigeriano Daily Post .