Nigeria, due donne kamikaze provocano 13 morti in un mercato

Almeno 13 persone sono rimaste uccise  in un attentato suicida perpetrato da due donne kamikaze in un mercato della Nigeria nord orientale. Lo ha riferito la polizia locale, aggiungendo che i feriti sono 53. L’attentato è avvenuto a Biu, una città dello stato di Borno. Al momento l’attacco terroristico non è stato rivendicato, ma è in  quest’area che agisce il gruppo estremista islamico Boko Haram, responsabile di migliaia di morti per attentati suicidi e attacchi  armati ai villaggi, oltre che del rapimento di donne e bambini.