Napoli, insulti e minacce dei centri sociali ai “salviniani”: «Fascisti» (video)

Il ministro degli Interni Marco Minniti, oggi a Napoli, ha trovato ad accoglierlo disoccupati, centri sociali e attivisti di “Noi con Salvini”, tutti in piazza con le proprie idee ma qualcuno, gli antagonisti e i gruppi organizzati di senza lavoro napoletani, anche con insulti e minacce. Minniti, giunto al Maschio Angioino per siglare un protocollo con i sindaci della Campania per l’accoglienza dei migranti, ha trovato all’esterno un clima di guerriglia urbana con momenti di tensione tra “salviniani” e antifascisti.