Nadia Toffa è fuori pericolo. Il giallo dello smalto sui social

Sta meglio, non è in pericolo di vita. Nadia Toffa è ancora ricoverata all’ospedale San Raffaele di Milano dopo il malore che l’ha colpita a Trieste, ma il peggio è passato anche se la prognosi resta riservata non si sa quando sarà dimessa né quando potrà tornare a Le Iene.

Nadia Toffa è fuori pericolo

Non ancora diagnosticate le cause del malore, non pare si sia trattato di un ictus e neppure di un aneurisma, di una generica “patologia cerebrale in via di definizione”. Il caso ha scatenato un polverone di commenti (anche critiche di cattivo gusto) sui social tanto che le Iene hanno pubblicato un post di incoraggiamento a Nadia in attesa del suo rientro nello staff del programma satirico. E nella scorsa puntata di martedì si è parlato delle condizioni di salute della conduttrice: «Stiamo parlando di una persona importante per questo programma ma soprattutto di un’amica che è stata male questo è il weekend che per noi che siamo una famiglia è uno dei più brutti di sempre», hanno detto Teo Mammucari e Ilary Blasi.

Il giallo dello smalto nero

Non sono mancati pure i complottisti. C’è chi ha polemizzato per la foto dello smalto nero alle unghie postata sui social dopo il malore dell’inviata. L’immagine, che aveva lo scopo di rassicurare i fan, ha prodotto al contrario la tesi che il malore fosse falso. C’è addirittura chi ha sottolineato l’incompatibilità dello smalto alle unghie con la risonanza magnetica. Forse la foto con le dita in segno di vittoria è stata scattata prima del ricovero? Eppure sullo sfondo compare un lenzuolo verde di quelli che si usano negli ospedali e nelle sale operatorie.