Meteo, neve, vento, gelo e disagi: e da giovedì farà ancora più freddo

Neve, piogge vento: treni in tilt, collegamenti marittimi sospesi, viabilità congestionata e fiumi monitorati a vista: è stato di allerta per le attuali condizioni meteo che imperversano sulla Penisola e che, stando alle previsioni per i prossimi giorni, non consentiranno di abbassare i livelli di guardia.

Meteo, farà ancora più freddo a partire da giovedì

Dopo le attese nevicate fino in pianura al Nord ecco che le temperature iniziano a risollevarsi decisamente, ma il previsto aumento termico sarà importante al Centro-Sud, un po’ meno al Nordovest. I venti cambiano direzione, disponendosi dai quadranti meridionali, e quindi forieri di altre piogge. E allora, tra domani e mercoledì le precipitazioni riguarderanno principalmente le regioni centrali e la Sardegna. Piogge moderate o localmente forti sono attese quindi ancora su Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna e poi anche sulla Campania. E dopo un attimo di risalita, le temperature subiranno un nuova diminuzione già a partire da giovedì.

Nuovo peggioramento e piogge diffuse su tutte le regioni

Non solo: il tempo subirà un ulteriore e più esteso peggioramento da venerdì 15, con piogge diffuse previste praticamente su quasi tutte le regioni, ma soprattutto con la neve che potrebbe ancora una volta raggiungere bassissime quote al Centro-Nord, con tutto il corollario di disagi connesso di cui si è avuta prova già nei giorni appena trascorsi, come nelle ore in corso.