Meloni: mi vedrei come ministro dell’Interno e su Fini avanza un’ipotesi…

domenica 10 dicembre 15:17 - DI Redazione

Se Gianfranco Fini “si fosse rovinato per amore, tra le ipotesi in campo sarebbe la più dignitosa”. Lo ha affermato Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, ospite di ‘Faccia a faccia’ di Giovanni Minoli, su La7. Un’interpretazione dell’affaire Montecarlo sinora mai avanzata ma in qualche modo avallata dallo stesso Fini che al Fatto dichiarò di essere stato un “co….ne”.

Ma non è la risposta più importante data dalla leader di Fratelli d’Italia nel corso della trasmissione. A proposito di un eventuale governo di centrodestra infatti Giorgia Meloni, reduce dal secondo congresso del suo partito,  si candida al Viminale: “Un ministero che ha bisogno di una persona come me è il ministero dell’Interno”. Un ministero peraltro mai finora guidato da una donna in Italia.

Infine, sullo scandalo delle banche e a proposito dell’atteggiamento di Maria Elena Boschi osserva: “Il fatto stesso che la Boschi scelga di non querelare Ferruccio de Bortoli ma di citarlo in una causa civile tradisce che evidentemente non vuole che si indaghi più di tanto. Sono disposta a chiederle scusa se lei dimostra che non c’entra niente ma già se querelasse De Bortoli sarebbe una cosa coraggiosa”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *