Maniglie e water dorati: stile “Suburra” per la casa popolare occupata

giovedì 7 dicembre 15:04 - DI Luciana Delli Colli
water dorati

Rubinetti e water dorati, maniglie tempestate di strass, elettrodomestici di lusso e pareti rivestite in pelle. È quanto si sono trovati davanti gli agenti di polizia che stamattina, a Tor Bella Monaca, a Roma, hanno sgomberato un appartamento comunale occupato abusivamente.

Gli occupanti rifiutano l’alloggio temporaneo

All’interno della casa, che era già sequestrata in passato, gli agenti hanno trovato una donna italiana e tre minorenni. Lo sgombero è stato realizzato senza l’uso della forza: la donna, dopo aver preso oggetti personali e mobili, è uscita spontaneamente. Inoltre, ha rifiutato l’alloggio temporaneo che la Sala operativa sociale aveva messo a disposizione, alla luce della presenza dei minori. L’appartamento è stato poi riassegnato.

Water dorati e idromassaggi: lavori per 400mila euro

La casa occupata e arredata con finiture di lusso, però, non è risultata essere un caso isolato: un secondo appartamento con idromassaggio, televisore maxi schermo e mobili preziosi è stato trovato sullo stesso pianerottolo. A occuparlo erano dei parenti della famiglia che occupava quello con le finiture dorate. Entrambi i nuclei sono risultati legati a una famiglia della zona già nota alle forze dell’ordine. Inoltre, è risultato che i due appartamenti usufruivano di allacci abusivi alla rete elettrica e per questo, oltre a quella per violazione dei sigilli, è scattata anche una denuncia per furto di energia elettrica. Infine, agli agenti si è presentata anche una persona che aveva, senza diritto, le chiavi di un terzo appartamento sullo stesso pianerottolo. E ora le indagini si concentrano sulle spese delle ristrutturazioni, avvenute senza autorizzazione e valutate intorno ai 400mila euro.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *