Litiga col fidanzato, abbandonata sulla statale: viene violentata da due immigrati

Una ragazza di Acerra è stata violentata da due immigrati dopo che il fidanzato l’aveva abbandonata sulla strada statale Nola-Villa Literno. Il fatto è stato riportato dal giornale Napoli Today. La giovane, 23 anni, ha denunciato il fatto ai carabinieri. Nella sua testimonianza ha riportato di essere in auto col fidanzato quando hanno iniziato a litigare. Il litigio si è fatto sempre più aspro, tanto che il partner l’ha fatta scendere dall’auto, lasciandola sull’Asse Mediano, per vendetta.

La giovane è stata ricoverata a Caserta

A quel punto la ragazza avrebbe cominciato a camminare lungo la strada che conduce a Castel Volturno. All’altezza del ponte sarebbe stata intercettata da due immigrati che l’avrebbero portata con loro per poi abusare sessualmente di lei. I dettagli non sono stati resi noti e le indagini sono ancora in corso. La ragazza è stata portata prima alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno e quindi, ancora in stato di shock, all’ospedale di Caserta.