India, bus di pellegrini precipita nel fiume: 32 morti. L’autista aveva 16 anni (VIDEO)

Il video postato da Askanews su Youtube e riportato in apertura testimonia ad ogni fotogramma la tragedia che si consumata qualche ora fa in India, dove un autobus sul quale viaggiavano per un pellegrinaggio a un tempio hindù 45 passeggeri, è precipitato in un fiume del Rajastan. Lo scenario che si è presentato ai soccorritori, tra corpi privi di vita sbalzati ovunque e feriti gravi, era a dir poco agghiacciante.

India, bus di pellegrini precipita nel fiume

Lo ha confermato il capo della polizia dello stato indiano, Maman Singh, che nel riferire dettagli e aggiornamenti del tragico incidente ha parlato di almeno 32 morti e di altri 15 feriti: questo il bilancio dell’incidente stradale avvenuto in India. L’autista del bus, che secondo le prime informazioni sarebbe tra le vittime dello schianto in acqua, avrebbe perso il controllo del mezzo che, al momento della tragedia, viaggiava fra Sawai Madhopur e Lalsot. Non solo: a quanto risulta all’agenzia di stampa Ians che riferisce dell’accaduto, sembra che il conducente avesse appena 16 anni. E il sito dell’Ansa si spinge anche oltre, sostenendo che il ragazzo alla guida del mezzo avrebbe «tentato di superare ad alta velocità un altro veicolo su uno stretto ponte, finendo nelle acque del fiume». Solo alla fine delle indagini, però, sarà possibile ricostruire la dinamica di quanto accaduto in quei drammatici istanti che hanno alla morte di 32 pelligrini in viaggio.