Germania: evacuato mercatino di Natale a Potsdam, esplosivo in uno scatolone

Il ritrovamento di uno scatolone contenente materiale esplosivo ha costretto la polizia tedesca ad evacuare il mercatino di Natale di Potsdam, nel Land tedesco del Brandeburgo, non lontano da Berlino. Il pacco sospetto è stato scoperto alle 14 e 30 in una strada adiacente, secondo la Bild on line, e la polizia locale ha, poi, confermato confermato la notizia. L’ordigno era rudimentale ma avrebbe potuto uccidere. Sul posto sono stati fatti subito intervenire specialisti della polizia, che, in questo momento, stanno analizzando il pacco mentre l’area è stata completamente isolata e chiusa alla circolazione.

L’oggetto in questione, secondo il quotidiano Potsdamer Neueste Nachrichten, sarebbe un pacco delle dimensioni di 40 centimetri per 50 centimetri contenente una scatola di latta con alcuni fili elettrici ed è stato consegnato ad una farmacia che si trova proprio nei pressi del mercato di Natale di Potsdam. Un impiegato della farmacia  si è insospettito e ha lanciato l’allarme chiamando la polizia.

Esperti artificieri della Polizia Federale hanno esaminato il pacchetto sospetto e, poi, lo hanno disinnescato mentre l’area del tradizionale mercato natalizio nel centro di Potsdam era bloccata sulla Brandenburger Straße – inizialmente tra Jägerstraße e Lindenstraße – e, poi, anche sulla Dortustraße.

L’area interessata dallo stato di emergenza – tra cui il mercatino di Natale di Potsdam e numerosi negozi e aree commerciali – è stata poi riaperta poco dopo. La cittadinanza era stata allertata a porre particolare  attenzione agli annunci degli altoparlanti mentre i vigili del fuoco di Potsdam avevano già iniziato a creare un rifugio di emergenza per i residenti della zona ma, poi, l’area è ritornata alla normalità.

Il luogo di ritrovamento dell'ordigno a Potsdam, vicino al tradizionale Mercatino di Natale

Il luogo di ritrovamento dell’ordigno nel centro di Potsdam, vicino al tradizionale Mercatino di Natale