Gasparri: “Per il centrodestra unito vengono prima gli italiani”

“Contenuti, proposte e un chiaro programma  di governo sono il collante del centrodestra che vede crescere il proprio consenso tra gli italiani. Il governo targato Pd anche con la legge di bilancio ha confermato la tradizionale indifferenza verso le reali esigenze del Paese. Famiglie beffate, perfino con un bonus bebè prima scomparso e poi comunque ridotto, zero aiuti alle imprese, risposte assolutamente insufficienti per la tutela dell’ordine  pubblico”. Lo sottolinea il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri.

“Gli italiani -spiega- chiedono che si riducano le tasse, che si punti sul lavoro, che ci siano garanzie di sicurezza nelle nostre città.  Invece Pd e sinistre varie, anche in questo fine legislatura, ancora dibattono su temi assolutamente inutili e marginali come la modifica della legge sulla cittadinanza per regalarla agli stranieri, mentre spendono cinque miliardi per l’accoglienza. Per il centrodestra unito vengono prima gli italiani. No ius soli, più sicurezza, meno tasse e la famiglia al centro del nostro programma. È su questi temi che il centrodestra riparte all’insegna dell’unità, della coerenza, per avviarsi a una nuova stagione di governo”.