Furti d’auto: Roma la città più a rischio. Panda e Punto le più rubate

Roma diventa la capitale dei furti d’auto e sorpassa Napoli nella poco invidiabile classifica. Secondo i dati forniti dalla Polizia di Stato, gli 8.642 autoveicoli rubati nel primo semestre 2017 nel territorio della capitale rappresentano il 17,07% del totale nazionale. A sorpresa arretra Napoli con 6.903 furti (il 13,63% del totale in Italia) calando addirittura del 20 per cento rispetto al semestre precedente. Seguono Milano con 3.928 (7,76%); Bari con 3.222 (6,36%); Catania con 2.800 (5,53%); Torino con 2.303 (4,55%); Palermo con 2.073 (4,09%); Caserta con 1.601 (3,16%); Foggia con 1.391 (2,75%); Barletta-Andria-Trani con 1.095 (2,16%).

Furti d’auto: Nissan Qashqai la fuoriserie più rubata

Per quanto concerne, invece, i modelli di auto più rubati, primeggia la Fiat Panda (il 10,6% del totale nazionale di categoria). A seguire la Fiat Punto (8,38%)e poco distante la Fiat Cinquecento (8,14%). Particolarmente appetibili anche la Lancia Y (4,11%), la Ford Fiesta (3,71%), la Volkswagen Golf (3,11%) e anche la Fiat Uno, che pur essendo fuori produzione è particolarmente “richiesta” per i pezzi di ricambio (2,65%). I topi d’auto prendono spesso di mira anche le Smart Fortwo (2,06%), le Renault Clio (1,73%) e le Opel Corsa (1,24%). Tra i fuoristrada, boom di furti per Nissan Qashqai (14,17% dei furti sul totale nazionale di categoria), Kia Sportage (9,07%) e Toyota Rav (7,7%). Nel 2016 il fuoristrada più rubato era invece stata la Land Rover-Range Rover (7,53%).