Fratelli d’Italia cambia il simbolo: conservata solo la fiamma tricolore

E’ stata la stessa leader del partito Giorgia Meloni a sottoporre la scelta di modificare il simbolo di Fratelli d’Italia all’assemblea dei delegati, nel corso del suo intervento conclusivo. E poi Ignazio La Russa ha chiesto successivamente ai delegati di ratificare la scelta per alzata di mano, scelta che è stata approvata entusiasticamente. Giorgia Meloni ha spiegato che il simbolo di Alleanza nazionale scompare, perché Fratelli d’Italia non è più soltanto la prosecuzione di quel partito, per il quale in ogni caso tutti abbiamo lottato con convinzione, mentre è stato scelto di conservare la fiamma tricolore del Movimento Sociale Italiano perché è da lì che anche FdI è partito, è da lì che tutti si viene. La decisione è stata salutata con un grande e scrosciante applauso dalla folla dei delegati. D’altra parte, come ha detto Giorgia Meloni alla fine del suo intervento: “Quando non ci saremo più noi ci saranno i nostri figli, e quando non ci saranno più loro ci saranno i nostri nipoti, perché questa storia non finirà mai”. E la fiamma tricolore ci sarà ancora.