Di lei s’era occupato anche “Chi l’ha visto”: ritrovata la 66enne scomparsa da Terracina

Leggermente denutrita, in stato confusionale ma in buone condizioni di salute: è stata ritrovata alla Stazione Termini della capitale la donna di 66 anni scomparsa da Terracina qualche giorno fa. I familiari ne avevano denunciato l’allontanamento, interessando anche la trasmissione Chi l’ha visto.

Era alla Stazione Termini la donna scomparsa da Terracina

Gli agenti della Polizia di Stato in servizio presso lo scalo Ferroviario di Roma Termini, hanno ricevuto giovedì sera la segnalazione da parte dei colleghi del commissariato di Terracina, circa la scomparsa di una donna che poteva, presumibilmente, aggirarsi nello Scalo della Stazione. La nota è stata immediatamente diramata dalla sala operativa del Compartimento Polizia Ferroviaria a tutto il personale in servizio, che si è poi tempestivamente adoperato per le ricerche della 66enne scomparsa da Terracina e a quel punto cercata anche tra tutti i viaggiatori di passaggio per la stazione capitolina. E infatti, poco più tardi, verso le 20.15, una pattuglia di vigilanza, composta da personale della Polizia di Stato e militari dell’Esercito Italiano, impiegati nell’Operazione Strade Sicure, a guida della “Brigata Granatieri di Sardegna”, hanno notato, dalla balaustra della biglietteria di stazione, una donna corrispondente alle descrizioni diramate dalle forze dell’ordine al lavoro sul caso, seduta su una panchina di marmo. Raggiunta dagli agenti, la signora che tutti stavano cercando è stata avvicinata e rassicurata, quindi condotta negli uffici del Reparto Stazione Roma Termini dove è stata rifocillata dai poliziotti con viveri e acqua. Contattata la  famiglia, la figlia della donna ha raggiunto gli uffici di polizia, dove ha potuto riabbracciare la madre e mettere finalmente la parola fine alla inquietante vicenda.