Cuba, fuochi d’artificio esplodono alla festa di piazza: 39 feriti, 8 gravissimi

Cuba, esplodono i fuochi d’artificio di un deposito mentre si sta svolgendo una festa tradizionale natalizia: 39 feriti, 8 gravissimi, di cui 3 bambini. E una festa di Natale si trasforma in tragedia all’improvviso, mentre si sta svolgendo la celebrazione di un evento di piazza tradizionale di una cittadina nella zona centrale di Cuba: e urla e disperazione vanno a coprire drammaticamente cori canti e risate di gioia…

Cuba, fuochi d’artificio sulla festa di piazza: 39 feriti

Il bilancio dell’incidente è terribile, e come spesso accade in questi casi, purtroppo, probabilmente destinato ad aggravarsi: al momento sono otto le persone che versano in condizioni dichiarate oggi gravissime tra i 39 feriti dell’esplosione di fuochi artificiali avvenuta, nella notte di Natale, durante la “Parranda de Remedios“, tradizionale festa con carri allegorici, costumi e spettacoli pirotecnici tipica di una città nella zona centrale dell’isola caraibica. Secondo quanto riporta la televisione cubana, sono tre i bambini in condizioni «estremamente critiche» a causa delle ustioni riportate. E sono in tutto sei i bambini, tra gli 11 ed i 15 anni, che sono ricoverati nell’ospedale pediatrico di Santa Clara. A confermare la gravità dell’incendio, provocato dall’esplosione di un deposito di fuochi d’artificio nel quartiere di San Salvador, il bollettino medico parla di 27 persone ancora in pericolo di vita. Al momento non sono state indicate ancora le cause dell’esplosione, ma  specialisti del ministero dell’Interno hanno avviato un’inchiesta.