Colazione al bar con furto a Roma: il gestore preso a calci da due rom

Caffè e cappuccino con furto. Erano circa le sette del mattino, quando due cittadini romeni di 27 e 38 anni, entrambi con precedenti e senza fissa dimora, hanno rubato il portafoglio di un cliente di un bar di Largo Antonio Beltramelli, subito dopo aver consumato la colazione. Mentre si gustavano il caffè al bancone del bar, hanno adocchiato uno sfortunato e ignaro cliente e infilandogli una mano all’interno del marsupio, gli hanno sfilato il portafoglio. Poi dici, vai a fare colazione al bar… Anche in questo caso e di questi tempi, meglio andare con “l’elemetto” al bar, pronti ad ogni evenienza. Però, sfortunatamente per loro, la scena è stata notata dal titolare
dell’esercizio commerciale che è subito intervenuto e li ha bloccati. Coraggioso. Ma I due ladri rom hanno reagito, colpendolo ripetutamente con calci e spintoni, riuscendo a scappare con il bottino.

Rom inseguiti

Il caso e la fortuna hanno voluto che i due rom non la facessero franca. Una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Piazza Dante, in transito in quel momento, ha visto i due uscire di corsa dal negozio e li ha bloccati pochi metri più avanti. Arrestati i due rapinatori, i Carabinieri hanno prestato soccorso al
proprietario del bar che non ha riportato ferite gravi, restituendo il portafogli al derubato. I due arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere di rapina in concorso.