Cerignola, clandestino rapinatore accoltella un commerciante

giovedì 7 dicembre 15:42 - di Redazione

Durante una tentata rapina in un negozio di casalinghi e alimentari a Cerignola, in provincia di Foggia, uno straniero, Albakar Aibdalla Afodullahi Barahr, 32 anni, ha ferito il titolare con un coltello. L’uomo è stato arrestato da agenti della Polizia di Stato per rapina impropria e lesioni personali aggravate. Il rapinatore è entrato nell’attività commerciale che si trova in via Trinitapoli, chiedendo insistentemente superalcolici che il negozio non vende. Quindi il migrante, molto alto si è diretto verso alcuni scaffali e ha cominciato a prendere prodotti e a infilarli nelle tasche del suo giubbotto o a consumarli sul posto. Il titolare è intervenuto per allontanarlo ma è stato ferito da una coltellata. L’uomo è fuggito. Subito dopo il negoziante è stato soccorso e portato in ospedale. Gli agenti della pattuglia lo hanno rintracciato poco distante: alla vista della pattuglia ha accelerato il passo e gettato in un bidone dei rifiuti il coltello, recuperato dai poliziotti. Il migrante, che è in possesso di un permesso di soggiorno per motivi umanitari, recentemente scaduto, è stato arrestato. Il titolare dell’attività ha riconosciuto l’aggressore.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *