Addio a Johnny Hallyday, un mito della musica. La sua ultima esibizione (video)

E’ morto questa notte Johnny Hallyday, una delle icone della musica francese. Aveva 74 anni. Nel marzo scorso la rockstar aveva rivelato di avere un cancro ai polmoni. Ma aveva rassicurato i suoi fan dicendo di stare bene e in buona forma nonostante le cure. «Vi assicuro che sto molto bene e sono in buona forma fisica», aveva detto Hallyday in un messaggio postato su Twitter e altri social media. L’ottimismo malgrado tutto. Ad annunciare la morte del cantante è stata sua moglie Laeticia in un comunicato affidato all’agenzia Afp. “Johnny Hallyday se ne è andato – ha scritto la donna -. Scrivo queste parole senza crederci. Ma a ogni modo è così. Il mio uomo non c’è più. Ci ha lasciati stanotte così come ha vissuto per tutta la sua vita, con coraggio e dignità”. Un mese fa, scrive Le Monde, che apre il suo sito con molti articoli dedicati a colui che veniva definito l'”Elvis francese”, era stato ricoverato per problemi respiratori e dopo sei giorni passati nella clinica Bizet a Parigi, aveva deciso di tornare a casa, a Marnes-la-Coquette.

Johnny Hallyday, pseudonimo di Jean-Philippe Smet, era nato il 15 giugno 1943 a Parigi da padre belga e madre francese. Iniziò la sua carriera negli anni ’60 e in patria è considerato uno dei più grandi artisti dell’industria discografica. In una nota pubblicata stanotte, il presidente francese Emmanuel Macron ha espresso il suo cordoglio per la morte del cantante. “Tutti ci portiamo dentro qualcosa di Johnny Hallyday” ha detto Macron. In oltre 50 anni di carriera, Hallyday ha venduto oltre 100 milioni di dischi, sfornando successi come ‘Ma guele’, ‘Oh, ma jolie Sarah’ e ‘Que je t’aime’.

“Come tutta la Francia, ho il cuore spezzato” ha dichiarato stamattina Sylvie Vartan, prima moglie di Johnny Hallyday. “Ho perso l’amore della mia gioventù – ha detto la cantante, che all’epoca del suo matrimonio era popolarissima in Italia – e nulla potrà mai sostituirlo”. Sylvie Vartan aveva avuto da Johnny un figlio, David, nato nel 1966. Con una carriera di 55 anni alle spalle, aveva dichiarato di recente di voler preparare un nuovo album in studio con una tournée estiva nel 2018. Nonostante la malattia, da lui stesso annunciata nel marzo scorso, mantenne l’impegno di cantare in tournée con le Vieilles Canailles la scorsa estate, insieme agli storici amici e cantanti Jacques Dutronc e Eddy Mitchell. Quella resterà la sua ultima apparizione sulla scena.