Violenza sulle donne: da Milano a Messina, le iniziative dei carabinieri contro il fenomeno

Una giornata di ossequio e di mobilitazione, di memoria e di progettualità: in questo 25 novembre in cui cade la ricorrenza intestata alle donne sottoposte a soprusi e abusi fino all’esito più tragico, tra appuntamenti istituzionali ed eventi culturali, anche l’Arma dei Carabinieri partecipa alla Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Molte, allora, le iniziative di sensibilizzazione predisposte nell’ambito della campagna mondiale denominata Orange the World, coloriamo di arancione il mondo, che durerà 16 giorni dal 25 novembre al 10 dicembre.

Violenza sulle donne: ecco le iniziative dell’Arma

Il colore arancione è stato scelto per simboleggiare un futuro migliore e senza violenze e l’Arma ha deciso di adottarlo per tutta la durata della campagna. Oggi il comandante generale partecipa all’apertura dell’aula parlamentare intestata alle donne vittime di violenza. Luci di colore arancione illuminano la facciata dell’edificio del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, del Comando Provinciale Carabinieri di Venezia e delle Compagnie di Mestre, San Donà di Piave e Portogruaro. E ancora: a Trieste sarà inaugurata una “Stanza tutta per sé”, un ambiente sobrio ma confortevole, dedicato a donne e bambini vittime di violenza, per un loro ascolto protetto. Nelle città di Milano, Venezia, Roma, Napoli e Messina, oggi e domani (26 novembre ndr), sono aperti stand informativi con personale femminile per illustrare le iniziative dell’Istituzione a contrasto della violenza sulle donne, dove si potrà trovare anche materiale informativo e video curati dal Raggruppamento Investigazioni Scientifiche dell’Arma. Inoltre sul sito www.carabinieri.it, per tutta la durata della campagna mondiale, sarà realizzato un banner dedicato, di colore arancione, con informazioni sulle iniziative dell’Arma in occasione della importante ricorrenza. Il rosso classico della fiamma, allora, come anticipato, sarà sostituito con l’arancione…