Shopping natalizio al via: gli italiani pronti a stanziare un budget di 208 € a famiglia?

Con l’avvicinarsi del mese di dicembre, come ogni anno ci si prepara allo shopping natalizio e alle previsioni di spesa indicate puntualmente dagli addetti ai lavori. Per questo scorcio di 2017, allora, si stima che per le sorprese da far arrivare sotto l’albero le famiglie stanzieranno un budget complessivo di a non meno di 208 euro, confermando una modalità sostanzialmente stabile rispetto allo scorso anno. Questo, almeno, quanto emerso da una analisi della Coldiretti stilata sui dati Deloitte.

Shopping natalizio al via, budget e stime di spesa

Dunque, la spesa in regali che gli italiani si apprestano ad affrontare resta comunque superiore dell’11% ai 188 euro a famiglia che si stanziano e spendono in media in Europa, dove gli inglesi risultano al vertice della classifica con una spesa di 321 euro a famiglia, mentre le ultime posizioni continuano ad essere occupate dai greci, con appena 136 euro. E da noi? In casa nostra, si apprende dal dettagliatissimo report, con circa 1/3 degli italiani ormai sempre più incline a dedicarsi allo shopping natalizio già entro la fine di novembre, sembra essersi ormai diffusa la tendenza – sostiene la Coldiretti – ad acquistare i regali di Natale in anticipo per avvantaggiarsi dei prezzi più convenienti proposti da molti esercizi sotto forma di offerte speciali o per non dovere affrontare le lunghe file che caratterizzano il momento clou dello shopping delle festività. E si conferma – annota ancora la Coldiretti – una spinta verso regali utili e all’interno della famiglia, tra i parenti e gli amici si preferisce scegliere oggetti o servizi a cui non è stato possibile accedere durante l’anno.

I regali più gettonati sempre nel segno del Made in Italy

Tra i regali più gettonati – stima sempre il report Coldiretti – libri, tecnologia, abbigliamento, prodotti di bellezza e l’enogastronomia anche per l’affermarsi di uno stile di vita attento alla riscoperta della tradizione a tavola, che si esprime con la preparazione “fai da te” di ricette personali per serate speciali o con omaggi per gli amici che ricordano i sapori e i profumi della tradizione del territorio. Da segnalare, secondo Coldiretti, anche la preferenza accordata all’acquisto di prodotti Made in Italy. «Acquistare prodotti italiani significa anche sostenere il lavoro, l’economia e il territorio», afferma il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo, sottolineando che «l’agricoltura e l’alimentazione sono tra gli elementi di distintività del Paese che possono offrire un grande contributo ad una ripresa sostenibile e duratura che fa bene all’economia all’ambiente e alla salute». Ma in attesa che la ripresa decolli davvero, gli italiani sono davvero pronti a stanziare un budget di 208 euro a famiglia? Agli italiani, e al “dopo feste”, l’ardua sentenza…