Sfregio alla Basilica di San Sisto a Sassari: uova contro la chiesa durante la Messa

L’ultimo scempio, l’ultimo sfregio contro una chiesa, e durante la celebrazione della messa pomeridiana, è stato compiuto solo ieri sera a Sassari, dove un teppista – al momento ancora ignoto – ha colpito e danneggiato con un lancio di uova il portone dell’ingresso della storica Chiesa di San Sisto, nel Centro Storico della città sarda. E quel che più è peggio, proprio mentre era in corso la celebrazione della Santa Messa.

Uova contro la chiesa durante la Messa

La denuncia arriva direttamente dal Consigliere Comunale di Sassari Manuel Alivesi (FI) il quale spiega che «nel momento dell’atto vandalico era in corso la messa pomeridiana, alla quale partecipano numerosi fedeli residenti nel quartiere ed anche storici affezionati alla Chiesa». Un momento di scompiglio e di paura, che ha distolto l’attenzione dalla celebrazione liturgica e che, purtroppo, non è neppure un caso isolato. «Purtroppo – prosegue infatti, non a caso l’esponente azzurro – residenti e frequentatori della Città Antica continuano a segnalare fatti e vicende che riportano sempre più frequenti atti di violenza o più semplici atti di teppismo che non fanno altro che incrementare la già scarsa percezione di sicurezza nel Centro Città». E secondo Forza Italia, una delle principali cause «è senz’altro la mancanza di una adeguata illuminazione cittadina che in qualche modo favorisce lo svolgersi indisturbato di tali atti», come la mancanza di telecamere per la videosorveglianza del Centro storico: E si sa che i teppisti e i vigliacchi agiscono al buio…