Sbarchi a raffica: 181 algerini arrivati in Sardegna, 255 clandestini verso Trapani

Migranti, sbarchi a raffica. E chi negli ultimi tempi si era abbandonato alla pia illusione che gli sbarchi fossero diminuiti almeno un po’, si deve arrendere ormai all’amara verità: non si sono mai arrestati e non sono mai calati. Basti pensare che, solo nelle ultime 48 ore, sono approdati in Sardegna 181 algerini, mentre per la tarda mattinata di oggi è previsto l’arrivo al porto di Trapani di una nave con a bordo altri 255 migranti, soccorsi nei giorni scorsi nel Mediterraneo. A bordo anche molte donne e molti bambini.

Migranti, sbarchi a raffica in Sardegna e Sicilia

Migranti, un flusso ininterrotto e non solo in Sicilia, peraltro: prosegue anche in Sardegna l’ondata di sbarchi di clandestini nel Sulcis. Dopo i 170 algerini arrivati nelle ultime 48 ore, com’era previsto dai racconti dei migranti che riferivano di altre partenze da Hannaba (Algeria), nel corso della notte sono arrivati a Porto Pino, nel comune di Sant’Anna Arresi, altri 11 giovani che hanno riferito di essere algerini. La macchina dell’accoglienza, come al solito, si è immediatamente messa in moto , ormai a dir poco oleata nei suoi ingranaggi, sia per quanto riguarda i controlli medico-sanitari, sia per quel che concerne le verifiche imposte dalla sicurezza. E allora, sul posto i carabinieri della compagnia di Carbonia, hanno condotto le operazioni di trasferimento dei giovani migranti nordafricani dal molo d’arrivo al Cpa di Monastir per le procedure di identificazione. Sono dunque 181 i clandestini arrivati nel Sulcis in poco più di 48 ore approfittando delle buone condizioni meteo e marine nel canale di Sardegna.